Categorie
consigli gioielli stile

Quali gioielli indossare?

Molte di noi amano i gioielli, ne posseggono diversi, e amano indossarli, ma quali sono i migliori, e come abbinarli al nel modo corretto?

Pochi semplici accorgimenti permettono di indossare i propri gioielli nel modo migliore, dando sia a noi che ai nostri oggetti, il meritato risalto e il giusto splendore.

Il galateo prevede infinite regole, come ad esempio “mai indossare perle in un’occasione casual” oppure “mai indossare diamanti di giorno o sotto i 40 anni”.

Senza addentrarsi in questo tipo di regole rigide, e ormai un po’ fuori moda, ci sono alcune note di Bon Ton, che permetteranno di indossare sempre i propri gioielli in modo impeccabile.

Prima di uscire, guardati allo specchio e levati qualcosa.

Coco Chanel

Questa è sicuramente la prima e più importante di tutte le regole! Percè i gioielli possano realmente valorizzare la persona che li indossa, devono essere una cornice, e non i protagonisti.

Chiunque mi conosca sa che amo follemente i bracciali, e che ne ho tantissimi, e coninuo a sceglierne e costruirne di nuovi. Ma se li mettessi tutti insieme, sono certa che l’effetto finale “albero di Natale” non sarebbe di mio gradimento.

Un numero equilibrato di gioielli da indossare è tre, ma ovviamente può cambiare in base all’effetto e allo stile dei gioielli stessi.

Stile e colore omogeneo

La scelta più semplice per indossare più gioielli insieme è la parure (anello, collana, bracciale, orecchini ed eventualmente orologio e spilla) o la demi-parure (due o tre pezzi tra quelli che compongono una parure)

Tuttavia, per chi, come me, non ama le “vere” parure, la scelta va fatta innanzitutto in base allo stile ed al disegn, prestando attenzione al colore del metallo (argento, oro chiaro, oro cioccolato, rame, brunito, ecc…) e poi coordinando gli altri materiali, come cuoio, pietre, smalti.

Scegli il contrasto e abbinalo al tuo look

Una scelta vincente è creare un contrasto fra lo stile dei gioielli e l’abbigliamento con cui indossarli.

Un look colorato predilige gioielli monocromatici, per abiti con grandi stampe meglio gioielli sottili e che non si sovrappongono (come orecchini e anelli, o collane a girocollo). Con un outfit dalle linee smplici e colori basici, si possono utilizzare gioielli più vistosi.

Le collane, inoltre, vanno abbinate con attenzione alla scollatura, per avere il giusto effetto di caduta.

Quando non indossarli

Ebbene sì, per le regole del bon ton del gioiello, esisteno anche occasioni in cui non indossare i gioielli.

Se in spiaggia è meglio evitare, a parte forse una cavigliera sottile, anche per evitare l’effetto di abbronzatura a strisce, per fare sport è meglioo evitare di indossarli sia per praticità che per sicurezza.

Sono assolutamente da evitare in caso di celebrazioni funebri, momento in cui sarebbe di cattivo gusto qualsiasi tipo di ostentazione.

Sarebbe meglio non indossarli nemmeno durante il sonno, per evitare di graffiarsi accidentalmente o di dannegiarli.

Considera il contesto e l’occasione

Grandi gioielli, set di bracciali tintinnanti sono perfetti per una serata tra amici o per una cena informale, e un filo di perle con orecchini coordinati a lobo sono incantevoli per una cena formale, ma non sarebbe vero anche il contrario.

Valuta il contesto in cui indosserai i tuoi gioielli. Per esempio, una collana lunga con un pendente pesante, anche s e perfetta di giorno, potrebbe non essere adatta all’ufficio, o a un pranzo, perchè ad agni movimento, sbatterebbe contro il bordo del tavolo.

Quindi, facendo attenzione a questi semplici accorgimenti, potri indossare sempre i gioielli perfetti per sentirti a tuo agio, sarà sufficiente non esagerare, mantenare sempre uno stile coerente tra i gioielli, coordinandoli con l’outfit, e pensando all’occasione in cui ci si ritroverà.

Scegliendo i gioielli giusti per creare il tuo stile, potrai valorizzare la tua immagine, e valorizzare le piccole opere d’arte, ricche di magia, significato e storie, che stai indossando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.